Come scegliere la vasca da bagno

provided by

Scegliere una vasca da bagno è più complesso di quanto pensi: freestanding, angolari, da parete, le tipologie sono numerose e differiscono per prezzi, misure ed esigenze. Ti aiutiamo a scegliere quella adatta a te! 

 

Doccia o vasca da bagno, questo è il dilemma: la prima è più di moda, perché pratica e veloce, però è la seconda la vera protagonista di un bagno accogliente e improntato al relax. Non a caso la sua diffusione risale già ai tempi dei greci, che utilizzavano vasche in pietra o metallo all’interno di terme e bagni pubblici. Prima di decidere quale acquistare, è bene tenere presente che oggi una vasca da bagno può essere declinata in numerose installazioni, forme, dimensioni e materiali. Vediamoli insieme.

Quale vasca da bagno

Come scegliere la vasca da bagno? Per prima cosa valuta gli spazi e opta per un tipo di installazione consona al tuo ambiente, considerando che le vasche possono essere pannellate, da incasso o freestanding.

  • Da incasso
    È la più diffusa. La vasca viene rivestita con una struttura in muratura, alta circa 50 cm, che viene piastrellata in seguito.
  • Pannellata
    Senza lavori in muratura, è la soluzione ideale se desideri installare una vasca da bagno e rimuoverla in futuro.
  • Freestanding
    Sa hai un bagno di dimensioni generose, è la scelta giusta. Qui la vasca è protagonista, al centro della stanza, un oggetto di design costoso ma che non ha bisogno di muratura.

 

I materiali

Molto importante è la scelta dei materiali, perché determina la resa estetica e la durata della vasca da bagno. La resina (o acrilico) è il materiale più comune, garantisce buona resistenza e performance in fatto di manutenzione, perché la vasca da bagno costruita con questo materiale è leggera, antiscivolo, fonoassorbente e a bassa manutenzione. Ha un difetto: si macchia facilmente. Materiali alternativi e ricercati possono essere ghisa e acciaio, molto resistenti, ma anche ceramica e vetro.

Goditi il relax anche in caso di guasto!

Con Intervento Acqua hai diritto a un’assistenza 24h/24 e 1 intervento all’anno sull’impianto idraulico di casa. Per te, nessun costo aggiuntivo, copertura fino a 3.000 € e accoglienza in hotel in caso di inagibilità dell’abitazione. Attivalo a soli 5,99 €/mese!Attiva ora

Vasca da bagno misure e forme

Il secondo elemento da valutare attentamente per capire come scegliere la vasca da bagno riguarda forma e dimensioni.

  • Rettangolare
    La vasca da bagno classica, è molto versatile come installazione e ha una misura standard da 170×70 cm ma si trova sul mercato anche più corta o più lunga e larga fino a 90 cm.
  • Ovale
    Può avere dimensioni generose, ma devi tenerla lontano dalle pareti, tienine conto se ami questa forma, che viene spesso declinata in chiave moderna oppure vintage.
  • Angolare
    A incasso o pannellata, la vasca da bagno angolare è pensata per spazi di medie dimensioni: una buona misura è di circa 160 x 160 cm.
  • Asimmetrica
    La vasca da bagno asimmetrica è una soluzione votata al design ma è anche versatile come installazione perché si può posizionare a parete o ad angolo.

 

 

Vasca da bagno: prezzi

Nei parametri per valutare come scegliere la vasca da bagno, rientrano ovvviamente anche i prezzi. Si tratta di un prodotto diversificato anche nei costi, che oscillano da poche centinaia di euro (200 € per la rettangolare standard) fino a svariate migliaia per i modelli di design.

Quanto costa sostituire una vasca da bagno

Qualità dei materiali, lavori in muratura e dimensioni della vasca sono variabili che incidono largamente sull’entità della sostituzione della vasca da bagno. Detto questo, un costo medio verosimile si aggira tra i 1.000 e i 2.000 €.

Tuttavia, quali che siano il tuo budget e il tuo gusto, devi innanzitutto essere onesto con te stesso: una vasca da bagno dal design spinto e di dimensioni extra-large difficilmente troverà spazio, o avrà molto senso, in un bagnetto di 6-7  m²!

Vuoi scoprire di più del mondo Assistenza Casa? Qua trovi tutte le risposte.