Le storie di Assistenza Casa – Rottura vetro porta interna

Adamo

Vetraio, fabbro e termoidraulico

49 anni

Dal 2011 lavora per Assistenza Casa
nel Lazio

Il guasto

Casa di Silvana, il vetro della porta del salone è andato in frantumi!

La soluzione

Affidarsi a un tecnico qualificato!
Adamo ha eliminato subito il pericolo e sostituito il vetro rotto con uno di sicurezza stratificato

Matteo, il bimbo di Silvana, urta col triciclo la porta del salone e il vetro si rompe in mille pezzi, rischiando anche di ferire il piccolo. Silvana chiama subito Assistenza Casa: con la soluzione Sicurezza Senza Limiti è certa di risolvere il problema in poco tempo e senza spese aggiuntive. A intervenire è Adamo, che nell’arco di 3 ore sostituisce il vetro con uno più sicuro: leggi la sua intervista e scopri quali sono i consigli da seguire a proposito di vetri di casa!

 

L’intervento

Quando ho ricevuto la chiamata ho raggiunto il prima possibile l’abitazione della signora, sfidando il traffico del centro di Roma! – racconta Adamo – e dopo 1 ora ero dal lei con il mio assistente per un sopralluogo. Abbiamo subito rimosso i vetri rotti ancora incollati pericolosamente al telaio della porta: c’erano molti frammenti aguzzi e taglienti che avrebbero potuto cadere e provocare ferite… Poi, eliminato il pericolo, abbiamo preso le misure per il nuovo vetro. Quello rotto era un vecchio vetro tradizionale e lo abbiamo sostituito con un vetro stratificato, più resistente: in casa, specie con un bimbo piccolo, la sicurezza deve avere la precedenza su tutto.
Abbiamo comunicato le misure al vetraio e siamo andati a ritirare il nuovo vetro; tornati a casa di Silvana, lo abbiamo sostituito e la porta è tornata come nuova.

 

I consigli dell’artigiano

 

Come si possono evitare le rotture dei vetri?

Nella mia carriera ne ho sostituito parecchi di vetri rotti e la maggior parte erano vetri tradizionali. Ora in commercio si trovano i vetri di sicurezza a doppio strato con una pellicola di plastica trasparente all’interno che, in caso di rottura, tiene incollati i frammenti di vetro, impedendone la caduta. Costano un po’ di più rispetto a quelli mono lastra, ma sono più sicuri e in caso di rottura non si rischia di rimanere feriti dalle schegge di vetro. Per aumentare la sicurezza della casa, è consigliabile sostituire tutti i vetri delle porte interne.

 

Cosa fare per preservare l’integrità di porte a vetri e finestre?

Non riempire la casa di ferma porte, quelli che si fissano al pavimento o al muro per impedire che la porta o la finestra sbatta contro. Per la mia esperienza posso dire che sono la principale causa della rottura dei vetri. In realtà succede che se si aprono porte o finestre con una certa forza, queste vanno a scontrare proprio il ferma porte e l’urto spesso porta alla rottura del vetro. Consiglio quindi di usare prudenza quando si aprono gli infissi, accompagnando sempre la porta o la finestra… con calma!

Previeni e risparmia subito

Con Sicurezza Senza Limiti sei sempre tranquillo, perché puoi richiedere interventi illimitati in 1 anno in caso di rottura e malfunzionamenti di vetri e serrature e per guasti all’impianto elettrico. Proteggiti a soli 16,99 €/mese, senza spese aggiuntive. In tutta Italia.Scopri di più

E per la pulizia? Anche quella è importante?

Sì, certo. Bisogna usare particolare cura nella manutenzione dei vetri. Per farli durare nel tempo basta pulirli con della semplice ammoniaca diluita con acqua – o in alternativa con dell’aceto di vino bianco, per un rimedio naturale – spruzzare sulla superficie e passare rapidamente uno straccio morbido per asciugare (operazione da non fare mai quando c’è il sole, perché rimarrebbero molti aloni).

Altro consiglio è quello di evitare di attaccare ai vetri adesivi o, come capita spesso durante le feste di Natale, spruzzare neve finta, lacche glitterate ecc. ecc… Sono tutti prodotti a base di sostanze chimiche che potrebbero danneggiare il vetro opacizzandolo irrimediabilmente.
Un vetro pulito e non intaccato da sostanze chimiche è un vetro più sicuro e destinato a durare integro più a lungo.

• Un ultimo suggerimento?

Consiglio di scegliere sempre la qualità, che spesso non coincide con il risparmio, ma si guadagna in sicurezza e longevità del vetro. Affidarsi dunque a produzioni industriali ma con qualità artigianale per l’acquisto del vetro e ad artigiani esperti per eventuali riparazioni. Perché se la riparazione non viene fatta a regola d’arte, il vetro potrebbe nuovamente andare in frantumi. Quindi conviene mettersi in mani esperte e non rivolgersi al primo che capita.

Parola di Adamo!

 

Vuoi scoprire di più del mondo Assistenza Casa? Qua trovi tutte le risposte.