Come tenere la casa fresca in estate

Il caldo ti fa impazzire? Alcuni accorgimenti ti consentono di rinfrescare la casa quando le temperature sono alte, e sono utili anche per chi ha l’aria condizionata (sempre meglio ridurne l’utilizzo all’indispensabile!). Dalla schermatura delle finestre alle federe dei cuscini nel freezer, ecco come mantenere fresca la casa in estate.

 

Come fare a sopravvivere al grande caldo tra le mura domestiche e riuscire a dormire di notte? Se hai l’aria condizionata, il problema non si pone, ma ricorda di non abusarne, per evitare malanni, consumi e costi in bolletta esagerati e per non gravare eccessivamente sull’ambiente. Le regole basilari? Non impostare l’impianto a più di 6° al di sotto della temperatura esterna, tieni chiuse le finestre mentre è in funzione e spegnilo quando esci e nelle ore meno calde.
Per usare con criterio il climatizzatore o se la tua abitazione ne è priva, esistono strategie e trucchi di sopravvivenza alla calura. Ecco allora come tenere la casa fresca in estate.

 

Come mantenere fresca la casa in estate: persiane e finestre

Prima di tutto, chiudi le persiane o abbassa le tapparelle per riparare dai raggi solari le stanze di casa e tenerle all’ombra. Valuta se farlo per tutto il giorno o solo per qualche ora in base all’esposizione della tua abitazione: quando la luce del sole colpisce i vetri, è il momento di schermarli! Durante le ore più calde, chiudi anche le finestre, così che non entri l’afa. Spalanca invece tutto – vetri e serrande – la mattina presto e di notte, quando le temperature sono più basse, per rinfrescare la casa o comunque far circolare l’aria.

Assicurati comfort e sicurezza in casa

Con la soluzione Comfort Senza Limiti, hai diritto a 1 anno di interventi illimitati in caso di guasti a climatizzatore, caldaia ed elettrodomestici, per affrontare estate e inverno sempre alla giusta temperatura. Attivalo e stai sereno a soli 16,99 €/mese!Scopri di più

Bucato, doccia, cucina, elettrodomestici e décor

Ecco, poi, come tenere la casa fresca in estate semplicemente modificando alcune delle tue abitudini e l’arredo interno:

 

  • fai il bucato e la doccia nelle ore più fresche per non creare ulteriore umidità in casa;
  • riduci al minimo l’utilizzo di piano cottura, forno, phon, luci e in generale di tutto quello che genera calore;
  • prediligi le lampadine LED, che producono calore minimo
  • stacca la spina degli elettrodomestici e degli apparecchi che non usi, poiché scaldano l’ambiente, oltre a consumare energia anche se in modalità stand-by;
  • metti via il tappeto in lana, i cuscini in tessuto pesante e qualsiasi elemento d’arredo che possa immagazzinare calore e circondati di tessili freschi (fai in modo di sentirti, per quanto possibile, come se fossi al mare!);
  • prediligi tende bianche: riflettono i raggi solari e mantengono la tua casa naturalmente luminosa.

 

Come tenere la casa fresca in estate: il letto

Dormire, quando il caldo estivo è insopportabile, è un’impresa. Per stare il più fresco possibile di notte, scegli cotone e lino per la biancheria da letto e tieni per mezz’ora circa le federe dei cuscini in freezer (riposte in un sacchetto sigillato) prima di coricarti: una volta inseriti i guanciali al loro interno, non rimarranno fresche tutta la notte, ma lo saranno per il tempo necessario ad addormentarti.

Ventilatore, l’amico anticaldo (e low cost)

Soprattutto se la tua abitazione è esposta a sud od ovest, i suggerimenti fin qui elencati potrebbero non essere sufficienti a rinfrescare gli ambienti domestici. In questo caso – e anche se hai l’aria condizionata, ma vuoi ridurne l’uso al minimo indispensabile – un ventilatore è quello che fa per te e consuma circa 15 volte di meno rispetto a un condizionatore medio. La sera, quando la temperatura esterna è più fresca, sistemalo in prossimità del davanzale, così che spinga l’aria verso l’interno.

Casa fresca? Tante piante sul balcone!

Se hai uno spazio esterno – balcone o terrazzo – riempilo di piante rampicanti: aiutano a schermare la casa e assorbono il calore. Crea poi l’ombra davanti alle finestre di casa con un grande ombrellone.
Inutile dire, infine, che non basta seguire tutti i consigli su come tenere la casa fresca in estate se non tieni fresco anche il tuo corpo, dall’interno. Suggerimento banale ma sempre valido: bevi tanta acqua e consuma con costanza cibi rinfrescanti… Frutta e ortaggi di stagione non mancano!

Vuoi scoprire di più del mondo Assistenza Casa? Qua trovi tutte le risposte.