Una casa a misura di bambino

Non solo spigoli, porte e cassetti, anche mobili, tende e tappeti potrebbero rappresentare una fonte di pericolo per il tuo bambino. Ecco alcuni semplici accorgimenti per rendere sicura la tua casa.

 

Le cadute, gli avvelenamenti e le ustioni sono le principali cause di infortunio per i bambini all’interno delle mura domestiche e la maggior parte di questi sono prevedibili e si potrebbero evitare eliminando i pericoli che si nascondono nella nostra casa.


Dal basso in alto

Per capire se la tua casa è sicura per il tuo bimbo, prova anche tu per un attimo a camminare a gattoni nei tuoi spazi domestici. I tuoi occhi saranno ad altezza bambino e vedrai il tuo appartamento in un’altra luce, scoprendo così potenziali pericoli che prima non avevi neppure preso in considerazione. Sposta allora in alto tutto ciò che è a portata di mano – come soprammobili, cavi elettrici, tendeper evitare che il bambino lo afferri e lo tiri giù.


Protezioni di sicurezza

Chiudi a chiave o applica dei fermi a tutti i cassetti e agli sportelli posti al di sotto del metro di altezza e rivesti con protezioni gli spigoli e i battenti delle porte, in modo che non possano chiudersi del tutto causando lo schiacciamento delle dita. I bambini amano lanciare giocattoli e oggetti e il rischio è che colpiscano vetri o specchi mandandoli in frantumi; per evitare ferimenti e tagli, si possono applicare delle apposite pellicole antisfondamento. La naturale curiosità dei più piccoli, inoltre, li spinge ad infilare le loro ditina dappertutto, dunque non dimenticare di tappare tutte le prese. Infine occhio alle scale: per evitare cadute accidentali, meglio montare gli appositi cancelletti.


Oggetti da eliminare del tutto

Finché il bambino non sarà cresciuto è il caso di rinunciare a tutti gli oggetti di cristallo che ti circondano, dal tavolino del salotto al vaso dei fiori, al posacenere.
Meglio riporre in soffitta anche tutti i tappeti che possono causare inciampi o scivolamenti, oppure tenerli arrotolati e nascosti sotto al divano.

Attenzione, ovviamente, anche a tutti gli oggetti di piccole dimensioni che potrebbero essere ingeriti, come pile, monete, penne, tappi, parti di giocattoli, caramelle, mozziconi di sigaretta, farmaci.


Lontani dalla cucina

La maggior parte degli incidenti domestici avviene proprio in cucina, dove si nascondono parecchie insidie. A partire dal forno e dai fornelli, che sono la causa di ustioni anche gravi soprattutto nei bambini più piccoli. Detersivi, detergenti e pastiglie per la lavastoviglie sono oggetti irresistibili per i loro colori e i profumi, quindi devono essere riposti in luoghi inaccessibili perché il rischio di ingestione è molto alto così come il loro grado di tossicità.

Una casa sicura dunque è possibile, apportando dei piccoli accorgimenti senza dimenticare che per evitare gli incidenti domestici la principale accortezza è quella di sorvegliare sempre i comportamenti del tuo bambino, cercando di non perderlo mai di vista.

Vuoi scoprire di più del mondo Assistenza Casa? Qua trovi tutte le risposte.