Vernici tecnologiche: tante idee per ritinteggiare casa

Fotoluminescenti, magnetiche, antinquinamento, isolanti: le vernici di ultima generazione sono un concentrato di alta tecnologia. Per uso esterno o interno arricchiscono semplici muri di nuove e utili caratteristiche.

 

Non solo pareti perfettamente verniciate con tinte alla moda, oggi se devi ritinteggiare la tua casa puoi scegliere tra una vasta gamma di vernici che offrono, grazie alle nanotecnologie, prestazioni eccezionali in base alle tue esigenze. Scopriamo quali.


Vernici antinquinamento

Puoi contribuire anche tu a ridurre l’inquinamento nella tua città, ma anche nella tua casa, scegliendo una vernice tecnologica arricchita dal biossido di titanio.
Grazie ai raggi solari si attiva una reazione chimica che decompone gli agenti inquinanti inorganici come l’anidride carbonica, ma anche organici come funghi e batteri e persino la nicotina. Il contatto con questi componenti produce un residuo che sulle facciate dei palazzi può essere lavato via dalla pioggia, garantendo muri puliti e mai più ricoperti dall’inestetica patina scura che caratterizza gli stabili lungo le vie molto trafficate.
Puoi ritinteggiare anche i muri interni della tua casa con vernici a base di biossido di titanio perché si attivano anche con la luce artificiale, sterilizzando così l’ambiente e depurando l’aria.


Vernici autopulenti

Sogni pareti sempre pulite soprattutto in cucina dov’è facile sporcare mentre si è ai fornelli? Il segreto è scegliere vernici a base di biossido di silicio che rendono i muri idrorepellenti.
Quando il sugo bolle o l’olio frigge e schizza dappertutto, puoi facilmente pulire con una spugna la parete perché i liquidi di qualunque genere tendono a scivolare via senza sporcare. Niente male, vero?


Vernici termiche e isolanti

È come mettere un cappotto alla tua casa per proteggere sia l’interno, sia l’esterno dagli agenti atmosferici. La perlite espansa contenuta in queste vernici garantisce l’isolamento termico, trattenendo il calore d’inverno e mantenendo il fresco d’estate. Per ottenere vistosi vantaggi in termini di risparmio energetico, meglio ritinteggiare tutta la casa con le vernici termoisolanti e non soltanto le pareti esposte a nord o quelle maggiormente soggette all’umidità.


Vernici magnetiche

Lo sapevi che puoi trasformare una normale superficie in parete magnetica e attaccare fotografie, cartoline, numeri e lettere, post-it e qualunque oggetto leggero? La vernice magnetica contiene piccole particelle di metallo che consentono di trattenere piccoli oggetti calamitati. La forza di attrazione che può essere raggiunta dalla vernice non è sufficiente, però, a sostenere il peso di una cornice o di un magnete in ferrite.


Vernici fotoluminescenti

Sono totalmente incolori ma appena spegni la luce si accendono nelle tonalità fluorescenti: giallo, verde, blu, arancione. Le vernici fotoluminescenti sono utili a evidenziare particolari da rendere visibili, segnalare ostacoli o a tracciare percorsi al buio: interruttori, gradini, battiscopa, vie di fuga e uscite di sicurezza. Per essere attivate bastano 30 minuti di luce naturale o artificiale e poi si illuminano al buio o in presenza di luci wood, che emettono raggi ultravioletti blu tendenti al viola. Un consiglio in più? Puoi usare le vernici fotoluminescenti anche per la tua bicicletta, così sarai sempre visibile anche con poca illuminazione stradale.


Leggi anche:
Una casa a colori: cromoterapia per il tuo benessere

Vuoi scoprire di più del mondo Assistenza Casa? Qua trovi tutte le risposte.