Scegliere il biocamino per il salotto

Biocamino da parete o da terra, conoscere le differenze ci aiuta a valutare i pro e i contro e a scoprire che esiste un biocamino per ogni esigenza e per ogni casa, compresa la tua

 

Il biocamino, detto anche stufa a bioetanolo, è stato introdotto sul mercato circa quindici anni fa per rispondere a una precisa esigenza. Molte persone volevano un camino nel salotto di casa, ma la mancanza di canna fumaria e la trafila per ottenere i permessi costituiva un grosso limite, spesso invalicabile. In questi anni il biocamino si è rivelata la risposta giusta a questa domanda, perché in grado di generare la stessa atmosfera di un camino tradizionale, ma senza la necessità di convogliare i fumi all’esterno.

Come è possibile? Semplicemente il biocamino non produce fumo né residui nocivi. Paradossalmente uno dei suoi vantaggi è proprio la mancanza di canna fumaria: il calore non si disperde all’esterno ma rimane tutto nell’ambiente domestico (nei camini tradizionali quasi il 50% del calore viene invece disperso nella canna fumaria), che viene così riscaldato in pochi minuti.

Come funziona

Il riscaldamento avviene tramite combustione di bioetanolo, un liquido naturale e incolore – prodotto dalla distillazione di mais, cereali o altri vegetali – che viene versato in un serbatoio chiamato bruciatore. Un biocamino con bruciatore da un litro può riscaldare un salotto di 20 mq in 30 minuti con un consumo medio di 200 ml per ora e produce una piccola quantità di anidride carbonica (meno di quanto prodotto da una candela) e inoltre non sporca e non richiede manutenzione.

Caldaia sempre al top

La soluzione Manutenzione Caldaia ti assicura un servizio di manutenzione puntuale e senza sorprese, perché una caldaia efficiente funziona bene e consuma meno.Attiva ora

Biocamino da parete

Il biocamino da parete può essere un prodotto da incasso, da inserire nel muro oppure in una nicchia in cartongesso. Oppure sospeso a parete con delle staffe in metallo. In ogni caso il biocamino da parete prevede un’installazione che alla fine lo rende un elemento di arredo perfettamente integrato con il tuo soggiorno.

Biocamino da terra

Il biocamino da terra è la scelta vincente per la sua versatilità. È un caminetto free standing che può essere spostato con facilità in qualsiasi salotto e appoggiato a una parete del soggiorno può richiamare l’estetica dei camini tradizionali. L’effetto è ancora più realistico se si aggiungono dei finti ceppi in ceramica. In ogni caso, biocamino da terra o biocamino da parete che sia, il sistema di accensione può essere manuale, tramite accendino, oppure automatico tramite tasto dedicato.

Biocamino prezzi

Al momento dell’acquisto non bisognerebbe valutare soltanto estetica e prezzo ma anche la capacità del serbatoio e i plus come la presenza di app dedicata per accensione/spegnimento via smartphone o la ventola elettrica per una rapida e capillare diffusione del calore. Ma soprattutto non dimentichiamo la sicurezza: il biocamino o il bruciatore deve riportare un’etichettatura che ne attesti l’uniformità alla norma uni 16647 che regola i requisiti minimi di sicurezza per biocamini.

Il biocamino è offerto in un’ampia gamma di modelli per tutte le tasche con prezzi che spaziano da 300 a 1.000 euro per un buon prodotto, ma possono salire ulteriormente per i modelli di design. È anche utile ricordare che 10 litri di bioetanolo costano dalle 30 alle 40 euro.

Biocamini su Amazon

Vuoi scoprire di più del mondo Assistenza Casa? Qua trovi tutte le risposte.