Robot tagliaerba: et voilà, il prato è servito!

provided by

Sembrano giocattolini hi-tech, eppure i robot tosaerba funzionano e anche molto bene: il loro utilizzo costante ti fa risparmiare su acqua e concimi e trasforma un normale prato in un tappeto erboso di serie A.

 

Il robot tagliaerba sancisce l’ennesimo cambiamento dei costumi: una volta il prato lo tagliava il papà con il tagliaerba a spinta, oggi è compito tuo comandare il robot tosaerba dallo smartphone. Sembra un giocattolo? Non è proprio così: il robot tagliaerba non è soltanto un gadget tecnologico da mostrare con orgoglio agli amici, ma un vero strumento da giardino, utile ed efficiente come pochi (e le previsioni di mercato lo confermano: per alliedmarketresearch il mercato globale dei robot tosaerba crescerà del 13% all’anno da qui al 2025). I robot tagliaerba migliori usano batterie al litio e si ricaricano da soli: quando stanno per scaricarsi tornano alla stazione, fanno il pieno e ripartono per terminare il lavoro, e nel frattempo tu non ti sei nemmeno accorto di niente!

Il robot tosaerba e il taglio

Il taglio è un passaggio fondamentale per la manutenzione e la salute del prato: più è ripetuto e frequente, più il tappeto erboso si irrobustisce. E i robot tosaerba tagliano il prato costantemente, anche tutti i giorni durante la bella stagione, migliorando la qualità dei prati nel medio-lungo periodo e sminuzzando finemente le punte dei fili d’erba, che vengono riassorbite dal terreno sotto forma di nutrimento. Questa tecnica si chiama “taglio mulching” e si differenzia dal taglio a raccolta perché non prevede la raccolta e lo smaltimento degli sfalci verdi.

Non perderti gli ultimi articoli!

Iscriviti alla newsletter e ricevi gratuitamente ogni mese i consigli su giardinaggio, fai da te, risparmio domestico e tanto altro.

Iscriviti ora

Robot tagliaerba: vantaggi per te e per l’ambiente

Il robot tosaerba apporta molteplici vantaggi al prato e al giardino in cui agisce, ad esempio:

  • Abbatte i tempi e i costi di manutenzione
  • Migliora giorno dopo giorno la densità del prato, che accestisce meglio e prima
  • Riduce l’utilizzo di fertilizzanti (fino a 10 Kg di concimi chimici in meno su un prato di 300 metri quadrati)
  • Riduce il consumo di acqua, fino a 38 metri cubi di acqua in meno
  • Non devi portare gli scarti vegetali in discarica
  • Compatta molto poco il terreno, perché pesa una manciata di Kg
  • Non produce rumore e non inquina
  • Tiene sotto controllo le erbe infestanti, che non fanno in tempo ad andare a seme e non si diffondono.

 

Se il prato ha già in partenza le giuste condizioni a contorno (almeno 6-8 ore di sole al giorno, substrato drenato, concimazioni regolari), i tagli precisi e frequenti del robot lo possono trasformare in un tappeto erboso di alto livello già dopo pochi mesi di utilizzo.

Robot tagliaerba senza filo perimetrale o con?

La maggior parte dei robot tosaerba utilizzano un cavo guida che viene posizionato lungo i bordi per definire l’area di taglio; il cavo viene messo in opera dall’installatore tramite un apposito macchinario che lo interra velocemente. Esistono robot automatici che non necessitano di cavo perimetrale, ma questi modelli non garantiscono le stesse performance. Il robot tagliaerba con filo comporta la definizione di un tracciato e una calibrazione più attenta nei primi tempi, ma superato questo scoglio permette al robot di esplorare in modo intelligente, di effettuare tagli precisi e ricariche in autonomia e inoltre lo mette al riparo da ostacoli che di certo troverebbe gironzolando in modalità random.

Robot tagliaerba prezzi

Diffida dei modelli troppo economici, si guastano più facilmente e possono avere restrizioni tali da rendere il robot tagliaerba poco efficace. In generale, i robot tagliaerba senza cavo costano meno e i prezzi dei robot di fascia media oscillano tra i 600 e i 2.000 euro. Il costo è importante ma anche le caratteristiche dei robot tagliaerba sono determinanti: ricordati di esaminare la tipologia e la grandezza delle lame di taglio, ad esempio, oppure la pendenza massima tollerata, la durata per singola ricarica e anche il tempo impiegato per una ricarica completa. Un plus fondamentale è infine la connettività Wi-Fi e l’app dedicata, appannaggio dei modello evoluti, così anche quando non ci sei puoi verificare da remoto che il tuo robot non batta la fiacca, non si sa mai.

Vuoi scoprire di più del mondo Assistenza Casa? Qua trovi tutte le risposte.