Le storie di Assistenza Casa – Il frigorifero raffredda troppo

Claudio

Claudio

Tecnico impiantista

44 anni

Lavora da un anno per Assistenza Casa nella provincia di Sassari, principalmente in Gallura

Il guasto

Il frigorifero di Serena congela gli alimenti invece che mantenerli alla temperatura adeguata.

La soluzione

Rivolgersi ad artigiani qualificati! Claudio, uno degli oltre 2.000 professionisti di Assistenza Casa, è un impiantista col pallino del risparmio energetico: la lotta agli sprechi è la sua missione.

Serena si accorge che il frigo del suo appartamento di Tempio Pausania sta raffreddando troppo il cibo che contiene, ma ignora il perché. Poco male: la formula CasaTranquilla Elettrodomestici, che ha sottoscritto con Assistenza Casa, le assicura un massimo di 3 interventi all’anno. Deve solo contattare il numero telefonico dedicato. Claudio, tecnico impiantista specializzato in interventi sui cosiddetti elettrodomestici bianchi, ovvero quelli al servizio primario della casa (frigo, lavatrice, lavastoviglie, ecc.), capisce al volo che si tratta di un problema tanto ricorrente quanto banale: Serena ha semplicemente stipato in frigorifero troppi alimenti.

 

L’intervento

“Se un vano del frigo è pensato per accogliere 20 litri, non possiamo caricarlo a 26. Sia nella parte termica che in quella elettrica, il frigorifero è dimensionato per tot litri di utilizzo: andare oltre causa malfunzionamenti”, spiega Claudio. “Salvo guasti di tipo tecnico – continua – quando si verificano problemi di temperatura interna è perché l’apparecchio viene caricato eccessivamente: ci sono cioè troppi alimenti, oppure, sempre per eccesso di carico, gli alimenti toccano le pareti del frigo (che sono dei dissipatori) e si innesca un sovraraffreddamento”. Il caso di Serena è molto frequente, soprattutto nei mesi caldi, quando si tende ad accumulare più cibo fresco in casa, ma fortunatamente il guaio è risolvibile in un lampo, senza lungaggini e sostituzioni di parti dell’apparecchio. “Basta un’intervista al cliente, per poi fornire le corrette indicazioni di utilizzo”, conclude Claudio. Serena adesso sa come usare al meglio il suo frigorifero e di certo il problema non si ripresenterà in futuro.

Evita le rotture!

Con CasaTranquilla Elettrodomestici ti assicuri un anno di interventi illimitati su tutti gli elettrodomestici di casa. Il frigo non raffredda o raffredda troppo? Il forno non cuoce come vorresti? La lavastoviglie non scarica? Pensiamo a tutto noi.Scopri di più

 

 

I consigli dell’artigiano

• Oltre al carico esagerato del frigo, che cosa può provocare un raffreddamento eccessivo?

Il termostato regolato male, impostato cioè a una temperatura troppo bassa, oppure danneggiato in una posizione fredda, al punto di provocare il congelamento degli alimenti. Nel primo caso basta reimpostare il termostato, mentre nel secondo è necessaria una sostituzione.

• Qual è la corretta temperatura del termostato?

Per un frigorifero residenziale, una temperatura compresa tra i 2-2,5 e 5,5-6 °C è ottimale per la conservazione della stragrande maggioranza degli alimenti e per un corretto risparmio energetico. È inutile sprecare energia termica e di conseguenza elettrica per costringere l’apparecchio a un surplus di lavoro non necessario.

• Come vanno posizionati i cibi nel frigorifero?

Esiste una regola principe, indicata anche nei manuali di utilizzo: l’importante è che tra i ripiani e il cibo circoli l’aria. Possiamo modificare l’ordine in altezza tra i ripiani, ma non dobbiamo ostruire il passaggio dell’aria all’interno del frigo. Nei cassetti, che hanno una loro regolazione dell’umidità, il cibo resta più protetto dal freddo diretto, per questo sono dedicati alla frutta e alla verdura.

• Quando un frigo perde acqua, come mai succede e che cosa bisogna fare?

L’aria più calda, introdotta nel frigo ogni qualvolta lo si apre, si rarefà, condensa e diventa acqua, che viene smaltita attraverso lo spurgo dell’acqua di condensa, solitamente collocato nella parte bassa e posteriore del frigo. Se il foro dello spurgo si intasa, il frigo perde acqua.

• Che cosa fare per evitarlo e, in generale, come si fa una corretta manutenzione del frigo?

È consigliabile pulire il frigorifero una volta alla settimana e almeno una volta al mese fare una pulizia profonda, verificando che il foro di condensa sia perfettamente libero. Inoltre, per mantenere il frigo efficiente, si può spolverare ogni 6 mesi l’evaporatore esterno, ovvero la griglia che si trova nella parte posteriore e funziona da dissipatore di calore dell’inerzia termica. Va anche tenuta sotto controllo la guarnizione di battuta della porta del frigorifero che, se è sporca e non in condizioni ottimali, può provocare dispendio energetico.

Parola di Claudio!

 

Hai qualche dubbio sui nostri prodotti? Qua trovi tutte le risposte.