Le storie di Assistenza Casa – Blocco della caldaia

Marco

Marco

Termoidraulico

43 anni

Collabora con AC dal 20/11/2018
in Lombardia

Il guasto

La scheda elettronica della caldaia si è bruciata dopo un temporale

La soluzione

Affidarsi a un tecnico qualificato.
Marco ha sostituito la scheda e la caldaia è tornata a funzionare perfettamente

E’ appena trascorsa una notte di pioggia intensa e Cinisello Balsamo è stata colpita da un forte temporale. Quando Carlo si sveglia si accorge che i termosifoni sono spenti e la caldaia non funziona più. Niente panico! Carlo non perde tempo e chiama subito Assistenza Casa, con l’offerta “Caldaia senza limiti” ha diritto ad interventi tempestivi e illimitati di un tecnico qualificato. Dopo appena due ore il tecnico ripara il guasto e in casa di Carlo è tornato il caldo!

 

L’intervento

Marco è un tecnico esperto di termoidraulica e quando riceve la chiamata è pronto a recarsi subito a casa di Carlo. “Può succedere che dopo un temporale la caldaia vada in blocco e la scheda elettronica si bruci a causa di uno sbalzo di tensione. La causa potrebbe essere un fulmine caduto nelle vicinanze dell’abitazione di Carlo – racconta Marco – quindi quando sono intervenuto ho pensato subito che questa fosse la causa del guasto”. “Le spie del blocco gas e del blocco ventola erano accese – continua Marco- così ho estratto la scheda elettronica e in effetti presentava una bruciatura che l’aveva danneggiata irrimediabilmente, era da sostituire! Per fortuna avevo con me la scheda di ricambio e l’intervento è durato appena 15 minuti. Con la nuova scheda riprogrammata la caldaia è tornata a funzionare perfettamente!”.

 

I consigli dell’artigiano

 

Come evitare la bruciatura della scheda elettrica della caldaia?

In caso di temporale è meglio adottare tutti i comportamenti corretti che si mettono in atto anche per gli elettrodomestici o per il televisore, ovvero scollegare la caldaia dall’impianto elettrico. Se possibile è meglio staccare la spina dalla presa, altrimenti occorre spegnere l’interruttore bipolare della caldaia.

Quali altre cause portano al danneggiamento della scheda elettrica?

La scheda elettrica è il cuore e il cervello della caldaia per cui anche un piccolo danno può compromettere il funzionamento corretto di tutto l’impianto. Ad esempio, un’infiltrazione di umidità se la caldaia è installata all’esterno e non sufficientemente o correttamente isolata dagli agenti atmosferici, può danneggiare la scheda e mandare in blocco la caldaia. Oppure uno sbalzo di tensione, non necessariamente dovuto all’azione di un fulmine, potrebbe bruciare la scheda e rendere necessaria la sua sostituzione da parte di un tecnico specializzato.

La sostituzione della scheda elettrica può essere fatta anche senza l’intervento di un tecnico?

Lo sconsiglio vivamente! La caldaia non è un elettrodomestico qualsiasi e non bisogna mai intervenire da soli. La sicurezza è al primo posto e soltanto l’intervento di un tecnico manutentore autorizzato può dare questa garanzia.

Parola di Marco!

Vuoi scoprire di più del mondo Assistenza Casa? Qua trovi tutte le risposte.