Iscriviti alla NEWSLETTER e rimani aggiornato sui contenuti del Blog!

Iscriviti
Blog ufficiale di Assistenza Casa: leggi le ultime news e i suggerimenti su sicurezza domestica, risparmio energetico, tecnologia, benessere e fai-da-te.

Le storie di Assistenza Casa – Blocco della caldaia, che fare?

Danilo Conti
Termotecnico
58 anni

Da oltre 2 anni lavora per Assistenza Casa tra Lombardia e Piemonte

Il guasto

La caldaia di Stanislao è in blocco e non ne vuole sapere di ripartire

La soluzione

Rilevata una perdita sul circuito idraulico, Danilo risolve il guasto in 2 ore

Il Cliente
Stanislao Picone, 71 anni, pensionato di Bussero (città metropolitana di Milano)
Ha scelto CasaOK Jolly come piano di protezione per la sua casa

Caldaia in blocco? È successo a Stanislao, pensionato di 71 anni.
Danilo, uno dei 1.400 artigiani di Assistenza Casa, ha risolto il guasto il giorno successivo alla richiesta di intervento e in appena 2 ore. Ecco i loro racconti.

 

SOS Centrale operativa

Stanislao Picone vive a Bussero, nella città metropolitana di Milano, in un condominio di 12 famiglie. A inizio marzo si ritrova di colpo senza riscaldamento e acqua calda e a nulla valgono i tentativi di resettare la sua caldaia. Un bel guaio insomma, ma durato poco. “Mia figlia ha chiamato per mio conto Assistenza Casa – racconta Stanislao – e il giorno stesso mi hanno ricontattato per fissare il sopralluogo. Federica, della Centrale Operativa di Assistenza Casa, mi ha chiesto se il giorno dopo alle 8 poteva andare bene: eccome! In passato ho avuto esperienze con altri manutentori, ma si presentavano dopo 3 giorni… In questo caso è stata davvero una bellissima sorpresa”. Intanto Danilo, il termotecnico allertato da Federica subito dopo la chiamata, è pronto a intervenire il mattino seguente.

Intervento in un lampo

L’indomani mattina alle 8 Stanislao riceve a casa sua Danilo. “La caldaia aveva la spia d’emergenza che segnalava un guasto – spiega Danilo – ed era in blocco. L’ho aperta, come da prassi ho fotografato lo stato dell’interno, e, dopo le verifiche necessarie, ho riscontrato una perdita sul circuito idraulico, che comportava appunto il blocco”. Stanislao lo osserva incuriosito mentre smonta e rimonta i pezzi: “Ha individuato la fonte del problema ed è intervenuto di conseguenza”.

Problema risolto!

Danilo controlla anche tenuta gas, esalazione dei prodotti di combustione e stato della canna fumaria condominiale. Poi ripara la perdita: “Può capitare che, per fenomeni di dilatazione, dei raccordi abbiano un allentamento nella chiusura, quindi è stato necessario serrarli”. Per finire Danilo fa una pulizia generale dell’apparecchio.
Tutto è in ordine e già alle 10 la caldaia torna a funzionare normalmente, con grande soddisfazione di Stanislao: “Problema risolto con professionalità e in tempi rapidissimi. Servizio davvero ottimo!”.

I consigli dell’artigiano

Quali sono i motivi più frequenti di blocco della caldaia? Danilo racconta che “il 50% dei casi è determinato dalla mancanza di manutenzione della macchina. Spesso troviamo caldaie in stato d’abbandono, con elettrodi consumati, sensori che non sentono la fiamma, scambiatori ostruiti o molto sporchi che non consentono più un corretto funzionamento. Oppure una caldaia si blocca perché molto vecchia: dopo 10, 15 o addirittura 20 anni è normale l’usura dei suoi componenti interni. La manutenzione non solo è consigliata, ma è anche prevista dalla normativa”.

Cosa fare dunque se la caldaia va in blocco? Se la spia d’emergenza si accende e non senti odore di gas puoi tentare un reset dell’apparecchio, che talvolta è risolutivo, per esempio se c’è stato uno sbalzo di corrente a cui la caldaia è sensibile. Altrimenti chiama il tuo manutentore. Danilo suggerisce di “tenere sempre a portata di mano il manuale della caldaia. Non va buttato via! E potrebbe essere utile per una rapida assistenza telefonica”.

Manutenzione Caldaia

È la soluzione di Assistenza Casa che ti garantisce la manutenzione ordinaria della tua caldaia o scaldabagno a gas, con il controllo dei fumi secondo legge e il rilascio della certificazione obbligatoria (Bollino blu) ogni 2 anni.Scopri di più