Iscriviti alla NEWSLETTER e rimani aggiornato sui contenuti del Blog!

Iscriviti
Blog ufficiale di Assistenza Casa: leggi le ultime news e i suggerimenti su sicurezza domestica, risparmio energetico, tecnologia, benessere e fai-da-te.

Largo agli Assistenti Virtuali in casa

provided by

Tutti li utilizziamo su smartphone e pc, ma adesso gli Assistenti Virtuali si preparano a entrare fisicamente nelle nostre case sotto forma di Smart Speaker, altoparlanti dotati di intelligenza artificiale che interagiscono con noi e ci aiutano nelle operazioni di tutti i giorni: dalla riproduzione della musica all’acquisto di prodotti online.

 

Siri, Alexa, Bixby, Cortana, … da tempo una pletora di nomi di questo tenore sono comparsi sul mercato della tecnologia con l’obiettivo (dichiarato) di entrare nelle nostre vite. Sono gli Assistenti Virtuali (abbreviato AV) prodotti da diverse multinazionali – Apple, Amazon, Samsung, Google, Huawei, Alibaba e altre – molti dei quali ancora in fase di sviluppo. Ma prima di capire a cosa servono, è bene partire dall’ABC.


Cos’è un Assistente Virtuale

L’assistente virtuale è un software multipiattaforma in grado di effettuare un’elaborazione del linguaggio naturale (in parole povere, la capacità di un computer di riconoscere il linguaggio umano mentre viene pronunciato) ma capace anche di imparare una serie di attività che vengono perfezionate nel tempo. Le operazioni gestite sono elementari (ricerche, previsioni del tempo, riproduzione musicale, lista della spesa, cose da fare) ma le loro skill si stanno espandendo rapidamente.


Sempre al tuo servizio

Da qualche anno gli AV sono comparsi su pc (Cortana) e su siti Web con il compito di semplificare la navigazione degli utenti; ma risiedono stabilmente anche su device portatili come smartphone e tablet con sistemi operativi Apple e Android.
Ad ogni modo, più lo utilizzi, più l’assistente migliora nel riconoscimento vocale e si adatta alle tue preferenze. Ti basta dire: “Computer, metti su un po’ di musica” e l’assistente manda in esecuzione una playlist che tiene conto delle tracce che ascolti più di frequente. Insomma, un segretario personale on demand che, giorno dopo giorno, impara proprio da noi come esserci di aiuto nella vita quotidiana.

Attiva gratis l’assistenza h24 sui guasti in casa!

Con ProntissimoCASA hai a tua disposizione, per 1 anno, oltre 1.400 artigiani specializzati in tutta Italia, per gli interventi in ambito domestico, anche in caso di guasti. Cosa aspetti?ATTIVA GRATIS

Noi parliamo, loro rispondono

Dal 2018 ritroviamo gli Assistenti Virtuali in una nuova tipologia di prodotto in fortissima ascesa, gli Smart Speaker: si calcola infatti che nel 2018 sono state circa 100 milioni le unità attivate (dati Canalys). Gli Smart Speaker sono altoparlanti connessi in cloud, quindi connessi in Rete e configurabili da remoto, che ottimizzano il dialogo uomo-macchina e la portano allo stadio successivo per gestire automazioni domestiche evolute (luci, clima, tapparelle). Dal 2018 esistono 2 speaker che parlano italiano: Amazon Echo e Google Home. Anche Apple porta in dote il proprio Assistente Virtuale, Siri, in un prodotto di alta gamma (HomePod) che al momento però si esprime solo in inglese.


Rivoluzione a portata di voce

Essere Umano: “Computer, dove ho messo le tagliatelle?”
AV: “Guarda nello scaffale in basso, sotto al forno”.

Pochi anni fa una scena del genere sarebbe stata più vicina alla fantascienza che al nostro quotidiano, eppure potrebbe diventare molto presto la normalità. Sembra certo che gli AV, prima o poi, irromperanno nelle nostre case, nelle nostre SmartTv, nelle nostre automobili, nei nostri smartwatch per produrre scenari di questo tipo. Potremo prenotare una corsa su Uber, acquistare un biglietto aereo, accendere il microonde e mille altre azioni più o meno complesse senza ricorrere alle mani, ma utilizzando solo la nostra voce. Un fenomeno di massa ormai maturo, come testimoniato dall’ultimo CES di Las Vegas (evento di riferimento per i nuovi trend tecnologici), che ha visto gli Assistenti Virtuali tra i grandi protagonisti.
Adesso sei pronto a far entrare nella tua vita un assistente virtuale?