In ferie senza pensieri: come proteggere la tua casa

Le vacanze di fine anno si avvicinano: ecco qualche consiglio per partire in tranquillità quando la casa rimane incustodita.

 

Stai contando i giorni che mancano alle vacanze di Natale? Finalmente potrai goderti momenti di svago e relax da trascorrere in famiglia, sulla neve o in qualche destinazione esotica. Prima di partire, però, ti consigliamo di seguire alcuni accorgimenti per la sicurezza della tua casa: scopriamo quali sono.


Vacanze senza social

La tentazione di condividere sui social network la tua imminente partenza è forte, ma è il primo errore da evitare se non vuoi rischiare brutte sorprese al rientro.

Per trascorrere serenamente questo periodo, prenditi una vacanza anche dai social che abitualmente frequenti: nessuno saprà che sei partito, neppure i malintenzionati che frequentano il web e tengono d’occhio chi lascia la casa incustodita per agire indisturbati.


Casa al riparo dai furti? Fai “rete” con il tuo vicinato

Si moltiplicano sulle app di messaggistica i gruppi di “vicini di casa” che nascono con lo scopo di segnalare furti subiti o movimenti sospetti nel quartiere.

Promuovi anche tu questo sistema di reciproco sostegno nel tuo vicinato: un messaggio inviato al momento giusto per mettere in guardia i tuoi vicini può scoraggiare eventuali ladri. Se puoi fidarti, lascia al vicino anche un doppione delle chiavi di casa e chiedigli di liberare la cassetta della posta – soprattutto se starai via per un periodo  lungo -, per evitare che si accumuli.

Messaggi da evitare

Vuoi partire sereno? Fai attenzione anche a non lasciare messaggi per il postino o per il corriere sulla porta di casa: sarebbero degli evidenti indizi di una tua assenza prolungata. Meglio non attivare risposte automatiche alla tua casella di posta elettronica del tipo “Risponderò al mio rientro”. Anche il messaggio sulla segreteria telefonica dovrebbe essere: “Spiacenti ma in questo momento non possiamo rispondere” e non “Siamo assenti” (è preferibile usare sempre il plurale, anche se abiti da solo).


Casa sicura grazie alla tecnologia

Dai sistemi di allarme alle telecamere esterne e interne, oggi la tecnologia offre soluzioni sempre più innovative e in commercio si trovano dispositivi wireless comandabili a distanza.

Con un investimento che va dai 600 a 2.500 euro puoi acquistare sistemi antifurto sonori e luminosi collegati direttamente alle forze dell’ordine; bastano invece poche centinaia di euro per delle telecamere che puoi gestire con un’applicazione dal tuo smartphone, così da avere sempre sotto controllo la tua casa.


Gli ambienti preferiti dai ladri

La camera da letto è il luogo prediletto per i ladri, quello che mettono a soqquadro per primo anche se pensano di avere poco tempo. Se hai nascosto qualcosa proprio lì è molto probabile che la troveranno. Evita nascondigli come i quadri, i vestiti, i libri o i vasi. Meno “invitante” invece la cucina, dove pentole e piatti fanno rumore e quindi potrebbero rappresentare un nascondiglio più sicuro.


In partenza per le ferie

Sei finalmente in partenza? Prima di chiudere la porta, fai un ultimo giro per la casa controllando la chiusura di finestre e tapparelle. Attiva l’allarme, chiudi bene la porta blindata con tutte le mandate e poi… buone vacanze!

Vuoi scoprire di più del mondo Assistenza Casa? Qua trovi tutte le risposte.