Iscriviti alla NEWSLETTER e rimani aggiornato sui contenuti del Blog!

Iscriviti
Blog ufficiale di Assistenza Casa: leggi le ultime news e i suggerimenti su sicurezza domestica, risparmio energetico, tecnologia, benessere e fai-da-te.

Elettro-rischi… azzerati

provided by

Le nostre case sono affollate di piccoli e grandi “elettro-aiutanti domestici” alimentati a corrente che, oltre a dover essere a norma e scelti con attenzione, vanno sempre usati con prudenza adottando le giuste precauzioni. Perché, si sa, la prevenzione dei rischi è alla base della sicurezza domestica.

 

Raffrescano, scaldano, cucinano, lavano, asciugano, stirano, puliscono intrattengono, comunicano … ormai non c’è niente che gli elettrodomestici e i dispositivi elettronici che affollano le nostre case non sappiano fare per semplificarci la vita. Tuttavia, anche se oggi consideriamo scontata la loro presenza in casa, non dobbiamo dimenticarci che si tratta pur sempre di apparecchi alimentati da corrente elettrica, che devono quindi essere conformi alle norme di sicurezza e vanno utilizzati con le dovute cautele. A cosa prestare attenzione per azzerare i rischi? A 2 aspetti fondamentali: la scelta consapevole e oculata degli apparecchi e il loro utilizzo prudente.


1. Al momento dell’acquisto…

Evita di adottare marche sconosciute o prodotti a prezzi (sospettabilmente) troppo bassi e orientati solo verso apparecchiature contrassegnate dal marchio CE e, preferibilmente, dal marchio volontario e aggiuntivo IMQ (Istituto Marchio di Qualità), a garanzia di maggiore sicurezza. I prodotti certificati forse costeranno un po’ di più, ma valgono più dell’immediato risparmio nell’acquisto.


2.Quando li metti in funzione…

Anche se è compito dell’impianto elettrico a norma di garantire una protezione a monte (il tuo è realizzato “a regola d’arte”?), è fondamentale fare un utilizzo prudente di qualunque apparecchio elettrico, adottando alcune precauzioni. Ecco le regole basilari da seguire per gli apparecchi più comuni.

Proteggiti dai guasti

Ti piacerebbe avere un’assistenza 24h/24 sui guasti ai tuoi elettrodomestici o al tuo impianto elettrico? Sentiti al sicuro dagli imprevisti con la soluzione LuceOK, a soli 6,99 €/ mese!Attivala ora

Lavastoviglie, lavatrice e asciugatrice

– Poiché dotate di una potenza superiore a 1.500 watt assorbono molta energia: non collegarle mai a una presa multipla, soprattutto se già “impegnata” da altri apparecchi.
– Se noti che il motore funziona ma alcune parti si bloccano spesso, per esempio il cestello della lavatrice o gli irroratori della lavastoviglie, smetti di usarle e chiedi l’intervento del tecnico.


Forno elettrico

– Mai dimenticarlo acceso senza cibo all’interno: i cavi elettrici possono surriscaldarsi. Sei smemorato? Adotta un forno con la funzione di auto-spegnimento programmabile.
– Se lo utilizzi (molto) spesso o noti che la resistenza impiega molto più tempo rispetto alla norma ad arrivare a temperatura, chiedi all’elettricista di verificare che i cavi e i dispositivi elettrici non si siano deteriorati, a causa dell’eccessivo calore dovuto al continuo passaggio di corrente.


Frigorifero

– Non cercare di “incastrare” un frigorifero a libera installazione in una nicchia o tra mobili dispensa senza lasciare il necessario spazio circostante per la ventilazione, perché il calore (quello estratto dall’interno che va smaltito) non si disperderebbe e si surriscalderebbero cavi e parti elettriche.


Il ferro da stiro

– Abbi sempre cura del cavo elettrico che, se risente troppo del calore della piastra, perde il suo corretto grado di isolamento: non avvolgere mai il cordone elettrico fino a che il ferro si è completamente raffreddato.
– Opta preferibilmente per ferri da stiro dotati di:
1. dispositivi di auto-spegnimento, grazie ai quali la piastra si spegne dopo un tempo prolungato di inutilizzo;
2. di auto-pulizia, perché i depositi di calcare possono causarne il surriscaldamento che a sua volta può provocare un cortocircuito.


Dispositivi multimediali & Co.

– Se hai una consolle per videogiochi collegata allo schermo tv, entrambi sotto tensione di continuo, non collegarli a multiprese (un classico purtroppo!) e staccali ogni volta che non giochi.
– Se il tuo router per il collegamento a Internet rimane acceso senza interruzioni, staccalo dalla corrente almeno ogni volta che parti per il weekend o vai in vacanza.


L’aspirapolvere

– Occhio al cavo retrattile, che è soggetto a estrema usura a causa dei continui movimenti a cui è sottoposto: non sono rari i casi in cui è proprio il cavo l’imputato di frequenti cortocircuiti. Quando l’apparecchio è in funzione, dovresti evitare il più possibile che vada sotto alle ruote o si incastri nei mobili.


L’asciugacapelli

– Non lasciarlo in mano ai bambini, non utilizzarlo alla massima potenza per troppo tempo e spegnilo non appena senti il cavo molto caldo. Cavo che dovrebbe essere lungo almeno 150 cm per disperdere meglio l’assorbimento di energia e limitare i rischi di sovraccarico.
– Quando finisci di usarlo, lascialo raffreddare bene e riponilo in un luogo lontano dall’umidità.


E i dispositivi wireless?

Moltissimi elettroutensili, piccoli elettrodomestici e smart device senza fili di nuova generazione sono dotati di batteria al litio che, in natura, è un minerale capace di rilasciare grandi quantità di energia, tanto da essere utilizzato come batteria. Forse non lo sai ma va utilizzato con cautela, perché in caso cascasse o fosse sottoposto a (eccessivo) calore tenderebbe a surriscaldarsi pericolosamente. Il consiglio è di non lasciare mai in carica dispositivi muniti di batterie al litio mentre non si è in casa e di non porli in carica su materiali tessili.