Cucinare con gli scarti delle verdure

Solitamente butti i gambi di carciofi e broccoli e i ciuffi delle carote? Sbagliato! Puoi ricavare genuini e saporiti piatti e sfruttare al meglio tutte le proprietà di queste verdure. Ecco 3 semplici ricette per cucinare con gli scarti degli ortaggi.

 

Lo spreco in cucina è sempre in agguato: per abitudine o errate convinzioni alimentari, spesso buttiamo parti delle verdure che invece sono commestibili, ricche di minerali e vitamine e anche un piacere per il palato! Tra le “vittime” più ricorrenti dello sperpero figurano i gambi dei carciofi e dei broccoli e i ciuffi delle carote fresche. Vediamo allora insieme qualche ricetta per trasformarli in protagonisti della cucina con gli scarti.

Risparmia anche sui guasti in casa

Ti piacerebbe avere un’assistenza 24h/24 suoi guasti ai tuoi elettrodomestici e sugli impianti di casa (Acqua, Gas, Luce, Caldaia e non solo)? Scegli CasaOK Jolly e proteggiti a soli 13,99€ /mese.Scopri di più

Risotto con gambi di carciofo

Tra le ricette con gli scarti di cucina ha un posto di prim’ordine il risotto con i gambi di carciofo, che sono ottimi e meritano un posto a tavola al pari delle corolle. Per quattro persone, ce ne vogliono 4-6 e 3-4 etti di riso.
L’inconveniente dei gambi è lo strato filamentoso che avvolge la parte centrale: sarà sufficiente pelarli a dovere con il pelapatate o lo spelucchino e il problema è risolto in un attimo. A questo punto, immergili in acqua con succo di limone, così non si ossideranno e si ammorbidiranno mentre prepari gli altri ingredienti del piatto. Dopodiché:

  • fai imbiondire uno spicchio d’aglio e una cipolla tritata finemente con 2 cucchiai d’olio in una padella antiaderente
  • sciacqua i gambi di carciofo e tagliali a rondelle
  • tolto l’aglio, versa il riso e le rondelle, rosola mescolando per 30 secondi
  • bagna con mezzo bicchiere di vino bianco secco, lascia evaporare e aggiusta di sale
  • aggiungi qualche mestolo di brodo vegetale e porta a cottura.

Frittata con foglie e gambi di broccolo

Hai preparato i broccoli per un contorno o per accompagnare un primo piatto, ma non sai cosa fare dei gambi? Anche in questo caso puoi cucinare con gli scarti delle verdure. Stacca e conserva le foglioline e, con un coltello, elimina le parti esterne e terminali del gambo, quelle più coriacee: scoprirai che il cuore è bianco e tenero! Taglialo a piccoli cubetti e cuoci a vapore insieme alle foglioline per circa 10 min. Nel frattempo sbatti 4 uova con un po’ di sale, pepe e parmigiano. Unisci lo scarto del broccolo (se preferisci puoi prima sminuzzare ulteriormente) e versa il composto in una padella antiaderente con un filo d’olio: prepara così una deliziosa frittata.


Pesto con ciuffi di carote

Ti sarà capitato di vedere sui banchi del mercato dei bei mazzi di carote con un bellissimo ciuffo, ma che farne di tutto quel verde? Semplice: mangiarlo! Perché è del tutto commestibile, ricco di clorofilla utile all’organismo e anche molto saporito. Scegli carote biologiche, taglia il ciuffo al mazzo e lavalo bene per eliminare i residui di terra. A questo punto mettilo nel frullatore insieme alle foglie di mezzo mazzetto di basilico, un cucchiaio di pinoli e uno di parmigiano, sale, pepe e uno spicchio d’aglio. Trita e, alla fine, aggiungi dell’olio extra vergine d’oliva. Et voilà un gustoso pesto per condire la pasta.

Cucinare con gli scarti delle verdure è facile, salutare e non butterai via niente della tua spesa!

Vuoi scoprire di più del mondo Assistenza Casa? Qua trovi tutte le risposte.