Iscriviti alla NEWSLETTER e rimani aggiornato sui contenuti del Blog!

Iscriviti
Blog ufficiale di Assistenza Casa: leggi le ultime news e i suggerimenti su sicurezza domestica, risparmio energetico, tecnologia, benessere e fai-da-te.

Come risparmiare gas ed energia quando si cucina

Risparmiare gas ed energia elettrica durante la cottura dei tuoi piatti è possibile: scopri come utilizzare forno e fornelli per assicurarti pietanze gustose, senza brutte sorprese in bolletta!

 

Il gas per i fornelli e l’elettricità per il forno, sono queste le 2 fonti di energia più usate in cucina. Ciascun piatto richiede un tipo di preparazione particolare, ma spesso nella cottura si commettono degli errori che ci fanno sprecare calore. Vediamo insieme alcuni trucchi e semplici accortezze da adottare per ottimizzare i consumi senza rinunciare al gusto!


Metodi di cottura per risparmiare gas cucinando

La cottura al vapore e l’uso della pentola a pressione sono 2 metodi che ti permettono di risparmiare gas poiché vengono ridotti i tempi di cottura dei cibi. La pentola che cuoce a vapore è dotata di 2 o 3 cestelli sovrapposti che consentono di cucinare contemporaneamente diverse pietanze sfruttando un unico fornello. I cibi non entrano a contatto con l’acqua bollente e quindi vengono preservate le sostanze nutritive e il sapore, in particolare per le verdure. Inoltre, il vapore è considerato un metodo dietetico, poiché non si usa alcun tipo di condimento che può essere dunque aggiunto a crudo al termine della cottura.
Altrettanti sono i vantaggi della pentola a pressione, che riduce i tempi di cottura anche del 50%. Ideale per zuppe e minestre che si cucinano in meno di mezz’ora, viene usata dai più esperti anche per cuocere la pasta e il riso pronti in pochi minuti.

Proteggiti dai guasti domestici

Con MiniJOLLY Impianti hai diritto a 1 intervento all’anno su una delle 3 categorie: impianto del gas, idraulico, elettrico. Per te, copertura fino a 1500 € per l’intervento scelto e nessun costo aggiuntivo per uscita del tecnico, materiali e manodopera. Attivala a soli 4,99 €/ mese!

ATTIVA ORA

Consigli per risparmiare il gas da cucina

Pronto a prendere appunti? Ecco le mosse giuste per limitare il consumo del gas mentre cucini:

  • Non dimenticare il coperchio: il calore non verrà disperso, quindi la cottura sarà più rapida e omogenea
  • Scegli le pentole giuste, quelle che hanno un fondo di acciaio inox alto almeno 1 cm garantiscono una migliore cottura dei cibi e una riduzione dei tempi di preparazione
  • Usa l’acqua già calda, magari lasciando la pentola vicino ad una stufa o ad un termosifone per almeno mezz’ora prima di metterla sui fornelli
  • Per cuocere la pasta usa solo la quantità di acqua necessaria, senza riempire la pentola: con meno acqua si raggiungerà più velocemente la bollitura. Come pentola, usa quella con il cestello interno così potrai riutilizzare l’acqua di cottura per altre preparazioni.
  • Togli i cibi dal frigo e cucinali quando sono a temperatura ambiente, i tempi di cottura si ridurranno notevolmente
  • Per riscaldare le pietanze sfrutta il calore delle pentole che sono già sul fuoco posizionando ad esempio il piatto da riscaldare sopra al coperchio
  • Usa i fornelli in base alla dimensione delle pentole: se posizioni una casseruola piccola su un fornello grande ci sarà un grande spreco di calore, mentre una pentola grande su un fornello piccolo allungherà di molto i tempi di cottura.
Come usare il forno elettrico per risparmiare energia

Il forno elettrico è sempre più diffuso in tutte le cucine e spesso viene preferito a quello a gas perché garantisce una cottura più uniforme. I forni moderni raggiungono la temperatura desiderata molto rapidamente per cui si possono ridurre anche i tempi di preriscaldamento, inoltre mantengono la temperatura impostata anche per 10-15 minuti dopo lo spegnimento. Fai attenzione però a non aprire il forno durante la cottura per evitare dispersioni di calore. Quando decidi di accendere il forno programma con cura le pietanze che vuoi cucinare: una volta in funzione è bene sfruttarlo il più possibile cuocendo più cibi e usandolo anche per riscaldare i piatti già pronti. Con queste accortezze ridurrai notevolmente i consumi di energia e i tempi di preparazione dei tuoi piatti preferiti!