Come pulire il piano cottura

Lo usi ogni giorno per cuocere e va da sé che si sporchi con facilità. Tenere il piano cottura e le sue griglie sempre puliti è tuttavia semplice: bastano poche mosse e i prodotti giusti per evitare incrostazioni e tanta fatica! Scopriamo insieme i trucchi su come pulire il piano cottura in acciaio o a induzione.

 

La tua cucina non brilla più come quando era nuova? La colpa è di quei piccoli schizzi di sugo, olio e residui di cibo che tendono ad incrostarsi se non hai provveduto a eliminarli subito dopo aver cucinato. Niente paura: ecco come pulire il piano cottura in maniera perfetta e farlo tornare lucido e splendente, come nuovo!


Come pulire il piano cottura in acciaio

Se la tua cucina è in acciaio il nemici numero 1 sono i graffi e gli aloni; per evitarli, usa solo panni morbidi in microfibra o spugnette non abrasive e poi asciuga subito il piano cottura. Non occorre usare prodotti chimici, prova un detergente naturale come il bicarbonato da strofinare delicatamente su tutta la superficie, lascia agire per qualche minuto e poi risciacqua con una soluzione di acqua tiepida e aceto di vino bianco. Se pulisci subito, ogni volta che usi i fornelli, lo sporco verrà via facilmente!

Invece, in presenza di sporco incrostato, come pulire il piano cottura in acciaio? Qui il procedimento:

  1. Aggiungi al bicarbonato qualche goccia di liquido per i piatti
  2. Sfrega con delicatezza dopo aver lasciato agire il composto per almeno 30 min usando un vecchio spazzolino da denti per rimuovere bruciature e residui di cibo
  3. Per il risciacquo usa una soluzione con metà acqua e metà aceto: passa una spugna morbida su tutto il piano cottura
  4. Asciuga accuratamente con un panno e la tua cucina tornerà splendente!

Evita sempre l’uso di detergenti a base di candeggina che macchierebbero irrimediabilmente la tua cucina e non utilizzare spugne abrasive o pagliette metalliche, che graffiano la superficie.

Risparmia sui guasti!

Con la soluzione GasOK hai interventi illimitati sull’impianto del gas di casa e interventi di sblocco della caldaia a soli 6,99 € /mese, tutto incluso.ATTIVA ORA

Come pulire le griglie e i fornelli del piano cottura

Le griglie, a differenza del piano cottura, possono essere lavate più grossolanamente una volta alla settimana.

  1. Mettile a mollo nel lavandino della cucina in acqua calda e aceto bianco per un’ora
  2. Strofina con energia utilizzando una spugnetta metallica, se sono molto sporche usa uno sgrassatore e infine risciacqua e asciuga con un panno in microfibra
  3. Per evitare che le griglie arrugginiscano, ungile ogni tanto con un po’ di olio.

Acqua e aceto sono utili anche per la pulizia dei fornelli. Ecco come fare:

  1. Metti a bollire una pentola con 1 bicchiere di acqua e 3 di aceto bianco
  2. Raggiunta il bollore, immergi le placche e le parti che si incastrano nel piano cottura e lascia bollire per 4 minuti
  3. Togli dall’acqua, lasciali raffreddare e asciugare su uno strofinaccio.

Lo sporco sarà magicamente sparito senza neanche bisogno di sfregare! Un consiglio in più? Per una pulizia perfetta usa uno stuzzicadenti, utile a rimuovere lo sporco all’interno dei fori del fornello, e dopo aver rimontato tutto lascia accesa la fiamma per alcuni minuti, in modo da assicurarti il corretto funzionamento.


Come pulire il piano cottura a induzione

Più accortezza va usata se il piano è a induzione, poiché la superficie è in vetroceramica, un materiale resistente ma delicato. Vediamo allora come pulire il piano cottura a induzione: dopo aver cucinato aspetta che il piano sia freddo, poi passa un panno morbido e umido con una goccia di liquido per i piatti, oppure puoi preparare una soluzione da spruzzare composta da 200 ml di aceto bianco, 100 ml di alcol e 4 cucchiai di detersivo per i piatti, infine tanta acqua per ottenere 1 litro di prodotto. Ecco un detergente efficace e dal potere sgrassante adatto per il piano cottura a induzione! Non usare prodotti anticalcare che finirebbero per opacizzare il vetro.

Qual è dunque il segreto per mantenere lucido e splendente il tuo piano cottura indipendentemente dal materiale che lo compone? Pulirlo ogni giorno con delicatezza e costanza: risparmierai così tempo e fatica se non lascerai che lo sporco si secchi e il tuo piano cottura sembrerà sempre come nuovo!

Vuoi scoprire di più del mondo Assistenza Casa? Qua trovi tutte le risposte.