Iscriviti alla NEWSLETTER e rimani aggiornato sui contenuti del Blog!

Iscriviti

Come proteggere la casa dai fulmini

Le probabilità non sono molte, ma è sempre meglio tenere i rischi il più lontano possibile. Proteggi il tuo impianto elettrico, la TV, la rete internet (oltre che la tua salute!): ecco cosa devi fare in caso di fulmini.

 

Sarà capitato anche a te di rimanere al buio durante un temporale! Per ovviare alla mancanza di luce, basta accendere una pila o una candela, ma per proteggere te stesso e la tua casa dai fulmini e sentirti più sereno, puoi adottare alcune importanti precauzioni. Vediamo insieme quali sono.

Proteggiti dai guasti 24h/24

Ti piacerebbe avere un’assistenza dedicata per le emergenze all’impianto elettrico e agli elettrodomestici di casa? Attiva MiniJOLLY Sicurezza a soli 4,99€/mese e sentiti sempre tranquillo.Attiva ora

Come evitare i fulmini in casa

La migliore protezione esterna dai fulmini resta il buon vecchio parafulmine, inventato dal fisico Benjamin Franklin a metà del ‘700 e usato ancora oggi per proteggere dalla fulminazione diretta, grazie alla dispersione verso terra della scarica elettrica. Informati se il tuo condominio è dotato di un sistema di messa  a terra adeguato e dell’impianto parafulmine, che non è comunque obbligatorio, ma che facilmente si trova sugli edifici più alti della tua città come chiese, torri e palazzi, oppure dove c’è un’alta concentrazione di persone, come scuole o centri commerciali.
Se abiti vicino a una di queste tipologie di edifici la tua casa ha meno probabilità di essere colpita da un fulmine, ma puoi comunque installare nel quadro elettrico di distribuzione una protezione interna contro i fulmini. L’SDP (Surge Protective Device), comunemente chiamato “scaricatore”, difende l’impianto anche se un fulmine colpisce il terreno circostante la tua casa, fino a 1,5 km di distanza, deviando la scarica di corrente verso la messa a terra.


Proteggi te stesso e i tuoi elettrodomestici

Parola d’ordine: sicurezza, per le persone che abitano la casa innanzitutto, e per gli elettrodomestici e gli apparecchi elettrici presenti. Tv, computer, impianto Wi-Fi, sono i più sensibili ad eventuali sbalzi di tensione e, in caso di temporale, quelli più a rischio di folgorazione. Ecco allora qualche consiglio su come comportarti in casa per evitare incidenti e come proteggere l’impianto elettrico e i tuoi apparecchi dai fulmini:

  1. Consulta un tecnico per installare un dispositivo di protezione dai picchi di tensione al quadro elettrico: gli sbalzi di corrente verranno assorbiti e deviati verso la messa a terra dell’impianto, scongiurando così qualunque danno in caso di fulmini e blackout.
  2. Per “salvare” gli elettrodomestici più sensibili puoi sostituire le comuni prese con quelle protette, a basso voltaggio.
  3. Se invece sei in casa durante un temporale, stacca i dispositivi elettrici da tutte le prese della corrente e il cavo dell’antenna Tv o della parabola satellitare ed evita di usare elettrodomestici a diretto contatto come phon, rasoio o il ferro da stiro.
  4. Per scongiurare il pericolo di folgorazione, chiudi porte e finestre.
  5. Non fare il bagno o la doccia e non toccare rubinetti o tubazioni metalliche: l’acqua è un ottimo conduttore di corrente elettrica.
  6. Se devi fare una chiamata, utilizza il telefono cordless o il cellulare staccandolo dalla presa per la ricarica, per evitare il contatto diretto con un cavo elettrico.

Infine, se hai bambini piccoli spaventati per il temporale, accendi delle candele e tranquillizzali leggendo o raccontando una storia. Oppure insegna loro a riprodurre il rumore della pioggia e dei tuoni con la voce, sarà divertente e aiuterà i bambini a superare la paura.

Con questi semplici accorgimenti tu e la tua casa sarete più al sicuro; il piacere e la tranquillità di vivere in un ambiente protetto ti permetterà di  “goderti il  temporale”, che resta uno dei fenomeni atmosferici più affascinanti.