4 idee per riciclare le bottiglie di plastica

Fioriera o trappola per zanzare, portagioie o salvadanaio: ecco come, con un po’ di creatività e in poco tempo, puoi trasformare le bottiglie di plastica in oggetti utili e dare un tocco di originalità alla tua casa!

 

In estate il consumo di acqua e bibite aumenta vertiginosamente e le bottiglie di plastica hanno “invaso” la tua casa? Consumare acqua del rubinetto e fare salutari bevande da conservare in brocche di vetro potrebbe essere una soluzione. Ma se proprio non sai rinunciare alla tua bibita preferita, non buttare la bottiglia e dai spazio al riciclo creativo! Ecco come trasformare piccole e grandi bottiglie in oggetti d’uso quotidiano.


Bottiglie come vasi per i fiori

Da qualunque parte la giri, la bottiglia in plastica può trasformarsi in una perfetta fioriera. Tagliala a metà: sia il fondo, sia il collo chiuso dal tappo possono essere riempiti di terra e usati come vaso per le tue piante. La plastica è leggera e facile da forare, per cui puoi anche appendere le tue fioriere creative alla ringhiera del balcone o agli scaffali della libreria. Per un tocco in più di originalità, puoi dipingere la bottiglia con le tempere acriliche, in tinta unita oppure dando libero sfogo alla tua fantasia.

Se invece tagli il dorso della bottiglia, otterrai un vaso in orizzontale, ideale per la coltivazione delle piante a cascata e ottimo anche come centrotavola decorativo.

Non perderti le ultime news!

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi gratuitamente i consigli per la tua casa.

Iscriviti ora

Bottiglie trappola per zanzare

Le zanzare ti stanno facendo impazzire? Oltre a coltivare piante antizanzare sul tuo balcone puoi trasformare una bottiglia da 1,5 litri di acqua in una trappola infallibile. Taglia la bottiglia eliminando la parte centrale, poi versa dell’acqua tiepida nel fondo e fai sciogliere 4 cucchiai di zucchero e uno di lievito di birra, rovescia ad imbuto il collo della bottiglia e il gioco è fatto! Le zanzare verranno attirate dalla miscela di zucchero e lievito e resteranno intrappolate. Qui un video che spiega in pochi passaggi come procedere alla realizzazione di questa trappola antizanzare.


Bottiglie portagioie

I fondi delle bottiglie con i loro incavi si prestano a diventare dei comodi portagioie. Puoi realizzarne tu stesso uno su più piani, come? Ritaglia tanti fondi di bottiglia quanti saranno i ripiani che vorrai fare. Uno ponilo rovesciato alla base, poi con l’aiuto di un trapano foralo al centro e inserisci un’asticella di metallo dell’altezza di 20 cm. Inserisci gli altri fondi anch’essi forati lungo l’asticella con la base rivolta verso il basso e fissali a differenti altezze a piacere. Ecco pronto un pratico portagioie a ripiani che potrai tenere sul comodino per avere sempre a portata di mano anelli, orecchini e bracciali.


Bottiglie salvadanaio

Un lavoretto divertente che puoi fare con il tuo bambino è il maialino salvadanaio ricavato da una bottiglia di plastica. Taglia in 3 parti la bottiglia scartando la parte centrale, poi uniscile e pratica una fessura al centro. Il tappo sarà il naso del maialino mentre incollando altri 4 tappi otterrai le zampette. Applica 2 orecchie realizzate con il cartoncino rosa, 2 occhietti mobili e una codina di fil di ferro arrotolato che puoi trovare in cartoleria… ed ecco il salvadanaio.

Avrai così trovato un modo creativo per il riciclo delle bottiglia di plastica e per insegnare a tuo figlio l’arte del risparmio!

Vuoi scoprire di più del mondo Assistenza Casa? Qua trovi tutte le risposte.